Una nuova beauty routine.

Uno degli effetti positivi della tempesta ormonale di questi mesi è sicuramente l’aspetto della pelle del viso.

Prima, nonostante sia uscita dall’adolescenza ormai da più di due decadi, combattevo costantemente con pelle lucida e brufoletti, al punto che da sempre sono costretta a usare trattamenti e prodotti di make up opacizzanti, antiacne e minimizzatori di pori dilatati.

La gravidanza ha portato con sé una piccola rivoluzione: nell’arco di un paio di settimane, nel primo trimestre, mi sono ritrovata con la pelle del viso liscia, tonica, luminosa. Anzi i prodotti opacizzanti che ho sempre utilizzato all’improvviso hanno cominciato a darmi effetti collaterali fastidiosi, come pelle secca, asfittica, che “tira”.

Così ho cambiato radicalmente la mia beauty routine e, dato che non ho più necessità di opacizzare, mi sono buttata sui prodotti illuminanti, che fino a poco tempo ho sempre considerato il male assoluto!

In particolare, in questo periodo sto amando due prodotti di Erborian, marchio coreano che in Italia è venduto in esclusiva da Sephora, nei negozi e online.

Li ho acquistati ormai qualche settimana fa, approfittando di un offerta “cofanetto” e da allora non posso più farne a meno.

Si tratta della CC Cream alla Centella Asiatica e della Glow Créme all’Estratto di Liquirizia. Entrambe si possono utilizzare come base per il trucco, ma hanno effetti diversi e io dopo qualche prova ho trovato il modo di sfruttare contemporaneamente i plus di entrambe.

La CC Cream alla Centella – Trattamento Illuminante Alta Definizione è una crema a tutti gli effetti: appena estratta dal tubetto è bianca e leggermente densa, ma non appena si inizia a massaggiarla sul viso, la pigmentazione cambia e vira verso il colore della pelle, adattandosi magicamente all’incarnato. La sto usando da un po’, e nonostante il mio viso si sia abbronzato leggermente negli ultimi giorni, la pigmentazione della crema è sempre perfetta, né troppo colorata sulla pelle bianca, né troppo chiara sulla pelle abbronzata.

L’incarnato che lascia è luminoso ma non lucido, quasi “effetto pesca”; idrata e copre le lievi imperfezioni e discromie, minimizzando anche le piccole rughette (ma, ovviamente, non le zampe di gallina più evidenti). E’ talmente leggera e confortevole che mi dimentico di averla applicata, ma l’effetto dura tutta il giorno e resiste anche al caldo e al sudore (usata anche in occasione di un paio di passeggiate in montagna). Ha un fattore di protezione solare medio (SPF 25), che personalmente consiglio di potenziare con una crema solare ad hoc (SPF 50), soprattutto nelle zone più soggette al rischio delle macchie gravidiche (contorno occhi e labbro superiore)

Nella foto qui sotto, potete vedere le tre fasi dell’applicazione: crema appena estratta dal tubetto, spalmata leggermente (è ancora bianca ma sta virando), spalmata quasi completamente (ha assunto un colore dorato). Una volta completata l’applicazione, si adatta completamente al colore della pelle.

 

DSCN4330_CC CREAM

Il secondo prodotto che sto utilizzando è la Glow Créme all’estratto di liquirizia. E’ una crema dalla texture leggerissima, quasi impalpabile. Non unge, ma non è neanche particolarmente idratante.

Anche questa crema, appena estratta dal tubetto è bianca, ma una volta applicata assume una colorazione lievemente rosata, molto luminosa e brillante ma non glitterata.

L’effetto è di pelle fresca, radiosa, ma il prodotto non ha potere uniformante e coprente e l’idratazione è minima.

Lo trovo un ottimo prodotto per pelli più giovani, senza particolari esigenze di coprire imperferzioni varie e di idratare a fondo la pelle.

A me piace utilizzarla, dopo aver applicato come base la CC Cream, per sottolineare e illuminare alcune parti del viso, come gli zigomi e l’arcata sopraccigliare.

Nella foto qui sotto, vedete l’aspetto della crema appena estratta dal tubetto e dopo averla massaggiata brevemente sulla pelle.

DSCN4337_GLOW CREAM

L’effetto combinato dei due prodotti è ottimo: pelle fresca e idratata, protetta grazie al SPF25, imperfezioni miminizzate e aspetto radioso e “giovane” garantito dalla sottolineature luminose nei punti strategici.

Per il momento, squadra che vince non si cambia!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...